PROGRAMMA 2013 2017-03-07T12:23:14+00:00

4ª EDIZIONE 26 | 27 | 28 APRILE 2013

 

EVENTI PERMANENTI

CACCIA NOTTURNA DI UN GUERRIERO ETRUSCO

In esposizione l’opera site-specific di Emiliano Maggi, l’artista che spazia dalla pittura all’installazione, dalla creazione di maschere, costumi e gioielli alla fotografia, dalla composizione musicale alla performance, sempre mantenendo forte il dialogo tra simbolismo, mitologia e immaginazione. L’artista di recente ha esposto Al Macro di Roma, al V&A di Londra, all’Italian Culture Institute di Los Angeles e alla Golden Thread Gallery di Belfast in collaborazione con Ines Musumeci Greco.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

COSTANZA ALGRANTI

In esposizione i suoi pezzi unici. Dal 1993 Costanza Algranti ha scoperto la passione per il lavoro manuale e la creazione di oggetti di arredo e di design nati dal recupero di materiali. Ricicla legno, ferro, rame e costruisce tavoli, panche, divani, letti, cucine, oggetti e lampade. E’ il “costruire” che le interessa perché le assi da ponte, così come i legni usati per il cantiere della metropolitana o le grondaie su cui l’acqua ha lasciato segni divenuti pittura, possono diventare e accogliere altro vivendo una doppia vita.
www.costanzaalgranti.it

 
 
 

 

 

LA SCUOLA PER REINVENTORI

LentaMente. La Scuola per Reinventori propone l’idea del giardino contemplativo contemporaneo dove reimparare a vivere meglio il proprio tempo. Adattandosi al luogo che la ospita, una vecchia stalla senza tetto, la scuola avrà l’aspetto di una classe en plein air circondata da un giardino orientalista, così come veniva idealizzato dagli occidentali, realizzato per FloraCult da Elizabeth the First. Nella scuola si imparerà a disegnare piante, a leggerle, a catalogarle. In collaborazione con artisti disegnatori botanici, fotografi, orientalisti che celebrano la cerimonia del tè, ma anche con giovani inventori di nuovi codici di lettura contemporanea fatta con strumenti tecnologici come l’I-pad… tutti insieme nella Scuola giardino dove le lezioni avvengono LentaMente. Dall’estetica catalogatoria di Karl Blossfeldt ai gruppi di acquisto (o di studio) di prodotti agricoli online, nella stagione nuova di Internet, il passo è breve. La Scuola per Reinventori ha immaginato l’orto digitale, e la sua possibile futura declinazione in app, come l’occasione di riunire la necessità di catalogazioni botaniche più moderne (basate su tavole interattive con immagini tridimensionali) con la gioia di praticare l’arte della coltivazione diretta. L’orto digitale, spazio virtuale dedicato alla consultazione tanto di chi studia quanto di chi produce, sarà disponibile online ed avrà, a FloraCult, dei punti d’accesso diretto tramite QR Code.L’orto digitale è stato realizzato da DEE-LAY, l’agenzia di time slicers che si occupa di fotografia in movimento ed installazioni visuali immersive e Virna Mastrangelo. Curata da Clara Tosi Pamphili e Alessio de Navasques

 

LA NATURA DEL MONDO IN UNA STANZA

Animali meravigliosi e bizzarri nati in cattività, stranezze della natura provenienti da tutto il mondo che si possono osservare, conoscere da vicino e perfino toccare. Avete mai sentito quant’è duro il carapace di un Armadillo, quanto è simpatico un Suricato e curioso un riccio che si arrampica? Vedremo Scorpioni Giganti che diventano fluorescenti con la luce della luna, Tartarughe Giganti, Tartarughe Leopardo e molto altro ancora per imparare a conoscere e rispettare una natura lontana da noi ma più vicina di quanto pensiamo. Animalmovie diAlessandro Rosati animalmovie@libero.it

 

 

 

PROGRAMMA EVENTI, PRESENTAZIONI LIBRI, CORSI E VISITE GUIDATE

 

Venerdì 26 aprile ore 11.00
Vittorio Barni, Sublime Rosa, un libro che racconta i misteri e la grande storia delle Rose legate ad una famiglia che da tre generazioni coltiva e crea nuove rose e le dedica a grandi personaggi contemporanei. Presentazione della rosa Barni dedicata a Mariangela Melato.

Venerdì 26 aprile ore 12.30
Stefano Mancuso, Direttore del LINV (Laboratorio internazionale Neurologia Vegetale) presenta il libro Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale. Le piante sono esseri intelligenti? Sorprendente viaggio intorno al mondo delle piante.

Venerdì 26 aprile ore 16.00
Elisabetta Margheriti, agronomo, appartenente ad una grande famiglia che rappresenta il florovivaismo italiano, L’Aloe, storia, coltivazione, produzione e potenzialità di sviluppo, presentazione di una pianta che già Cristoforo Colombo considerava indispensabile per la salute dell’uomo; con lei la paesaggista Isabella Casali di Monticelli.

Venerdì 26 aprile ore 16.30
Renato Pavia, riproduzione e moltiplicazione delle piante, terrà una lezione per conto della Camera di Commercio di Roma.

Sabato 27 aprile ore 11.00
Mimma Pallavicini, giornalista del verde presenta il libro Il compostaggio in giardino. Produrre benefico humus risolve più di un problema, i consigli e l’esperienza di una saggia maestra di giardinaggio. Incontro con Carlo Massarini.

Sabato 27 aprile ore 11.00
Renato Pavia, potatura delle piante ornamentali e da frutto, terrà una lezione per conto della Camera di Commercio di Roma

Sabato 27 aprile ore 14.00
Paola Maugeri presenta il suo libro, la mia vita a impatto zero, pochi sprechi, rispetto per se stessi ed il pianeta, un metodo che diventa filosofia di vita descritto da una giornalista.

Sabato 27 aprile ore 15.00
Campagna Romana Tra Roma e Veio, La Sibilla dell’antica Via Veientana. Il Parco di Veio, in collaborazione con il Consorzio Campagna Romana, organizza visite guidate alla scoperta della Tenuta I Casali del Pino tra archeologia e natura accompagnate da letture di autori classici.

Sabato 27 aprile ore 16.30
Renato Pavia, come coltivare ortaggi e frutta in terrazzo e in giardino. Lotta biologica dei parassiti. Terrà una lezione per conto della Camera di Commercio di Roma.

Sabato 27 aprile ore 17.00
Guido Giubbini, presenta i due volumi Storie di Giardini. Storico dell’arte, giornalista e scrittore, racconta la storia e l’arte dei giardini nel mondo insieme con l’architetto paesaggista Uta Zorzi.

Domenica 28 aprile ore 10.30
Campagna Romana Tra Roma e Veio, La Sibilla dell’antica Via Veientana. Il Parco di Veio, in collaborazione con il Consorzio Campagna Romana, organizza visite guidate alla scoperta della Tenuta I Casali del Pino tra archeologia e natura accompagnate da letture di autori classici.

Domenica 28 ore 11.00
Giorgio Sandrolini, Il giardino della natura, entomologo dell’Università di Bologna presenta un libro divulgativo sulla biodiversità e gli insetti che ne sono i custodi, con lui dialoga Enrico Scarici dell’Università della Tuscia.

Domenica 28 aprile ore 11.00
Renato Pavia, potatura delle piante ornamentali e da frutto. Terrà una lezione per conto della Camera di Commercio di Roma.

Domenica 28 aprile ore 14.00
Antonio Oliva dell’Accademia Italiana di Permacoltura presenta un Orto sul Balcone, come coniugare creatività e sostenibilità nella cura della terra e delle persone che la abitano. E’ la proposta di reintrodurre la produzione di piante commestibili nelle aree e nei parchi urbani.

Domenica 28 Aprile ore 15.00
Campagna Romana Tra Roma e Veio, La Sibilla dell’antica Via Veientana. Il Parco di Veio, in collaborazione con il Consorzio Campagna Romana, organizza visite guidate alla scoperta della Tenuta I Casali del Pino tra archeologia e natura accompagnate da letture di autori classici. Informazioni e prenotazioni potranno essere effettuate telefonando ai numeri: 338.3424820 – 337.373414 dal Lun-Ven ore 9.30 – 17.00, oppure direttamente presso la postazione-camper del Parco durante la manifestazione.

 

LABORATORI

 

Nei tre giorni di FloraCult si organizzano tre Laboratori a disposizione del pubblico:

STUDIO MOBILE DI ANTONIO GIRARDI E CRISTIANA FAVRETTO

Victory Garden, Laboratorio di Idroponica. E’ possibile realizzare dei semplici sistemi idroponici casalinghi ed economici utilizzando materiali comuni e di riciclo. I partecipanti saranno coinvolti nelle varie fasi della tecnica idroponica (lettura del Ph dell’acqua, preparazione delle piante, preparazione delle sostanze nutrienti) e nella costruzione di piccoli orti idroponici. Questa tecnica permette di risparmiare fino al 70% di acqua oltre a semplificare la gestione dell’orto. La tecnologia usata è nella forma più semplice e immediata, alla portata di tutti. Il laboratorio ha la durata di un’ora e mezza per dieci partecipanti. Chi lo desidera può prenotarsi scrivendo alla e-mail di Studiomobile studiomobile@studiomobile.org www.studiomobile.org
Tel 0422 321316

CLAUDIO BALDO IN COLLABORAZIONE CON AIAS

Preparare l’estratto di Aloe a casa propria secondo la ricetta di Padre Zago. Aloe, grappa, whisky o cognac, miele puro sono gli ingredienti di questa famosa ricetta. Potrete prenotarvi direttamente durante i giorni di Floracult allo stand dell’AIAS oppure rivolgersi al banco informazioni.

DINO DAVANZO

Dino Davanzo, intorno ad una vecchia barca di palude ci sarà un laboratorio permanente per imparare a costruire con tecniche antiche oggetti di vario tipo usando erbe palustri. Dino Davanzo vi aspetta al suo stand, rivolgersi al banco informazioni.

 

 

CONSULENZE DI GIARDINAGGIO

Esperti a disposizione del pubblico, a cura di Elvira Imbellone e dell’Associazione ADIPA.

 

SCARICA L’ELENCO ESPOSITORI