PROGRAMMA 2014 2017-03-07T12:22:21+00:00

5ª EDIZIONE 25 | 26 | 27 APRILE 2014

 

EVENTI PERMANENTI

Legni alla deriva

LEGNI ALLA DERIVA

Da alcuni anni Giancarlo Scialanga ha dato forma più compiuta e costante al suo piacere di dialogare con la materia, di essere strumento tra il proprio pensiero e il legno, la pietra, il bronzo, l’argilla, il gesso, la grande spiritualità della fusione in bronzo a cera persa. Il forte legame fra lui e il mare ha favorito miracolosi incontri con legni alla deriva. “ Da dove arrivano questi legni e fin dove andrebbero se non li intercettassi, affascinato dai loro percorsi fluidi e silenziosi?” Il viaggio dei legni vive attraverso il racconto sonoro del sound designer Pietro Scialanga.

 

 

 

 

 

Alieni nel giardino del mondo

ALIENI NEL GIARDINO DEL MONDO

Avete mai provato a guardare un insetto da vicino? Non ha nulla da invidiare alle più famose creature dei film di fantascienza e spesso i registi si sono ispirati proprio a loro per inventarle. Mantidi orchidea, insetti bizzarri che sembrano foglie, scarabei giganti con corna enormi, sono mimetismi criptici che la natura attua per far sì che questi particolari esseri viventi possano passare inosservati ai loro predatori. Guardandoli da vicino ci accorgiamo di quanto siano belli, affascinanti e perfetti in ogni minimo particolare. La natura non lascia nulla al caso, ognuno ha una funzione ben precisa in questo ecosistema che troppo spesso rischiamo di rovinare. Quindi prima di uccidere un insetto, prima di schiacciare un ragno pensiamoci due volte anche perchè senza di loro i fiori non esisterebbero e se per caso dovesse entrarne uno in casa apriamo la finestra per aiutarlo a ritrovare un pò di verde. A lui basta poco per essere felice.

 
 
 

 

Sacha Turchi

SACHA TURCHI

PADMA “Dove il gioco ludico del dondolamento diventa catartico in un ritmo di rimandi sonori, attraverso un contatto sensibile tra contenuto e contenitore. Forme in persistente evoluzione si distinguono e si confrontano continuamente.” I materiali usati sono tessuti curativi: il lino, il cotone e la canapa, per le tinture erbe curative e colle naturali. Per la struttura invece è il ferro ad avere il ruolo portante. Questo progetto consiste in una performance sonora, con un‘istallazione in tessuto di canapa tinta con erbe curative e crisalidi applicate. Il termine Padma in sanscrito significa “loto”, un fiore sacro e delicatissimo che vive nel fango ma sboccia integro e rappresenta la rigenerazione così come una credenza popolare greco-romana considerava la farfalla simbolo dell’anima liberata dalla materia del corpo.

 

 

 

 

Pablo Mesa Capella

PABLO MESA CAPELLA

Gli oggetti portano in sè memoria di vite trascorse, di tempi e luoghi che ne hanno scalfito le superfici. Il progetto Natura onirica. La memoria degli oggetti indaga la capacità fiabesca degli oggetti, foto d’epoca ritagliate e allestite in scenari surreali, dove quello che sembra un paesaggio, un giardino, una quinta teatrale è in realtà un teschio, una concrezione, una foglia. L’assemblage di figure ridenti, spensierate, o al contrario di ritratti formali, in posa, scontornati dai loro contesti, crea un cortocircuito con la presenza di elementi naturali in cui si inverte la scala delle dimensioni reali (figure piccole, oggetti enormi); come in florescenze naturali nascono dalla natura morta, secca, arida, mondi fantastici, evocativi ma insieme inchiodati alla realtà, conservati in campane di vetro, simbolicamente sotto vuoto per rappresentare un fermo immagine scultoreo di istanti rubati alla vita degli altri.

 

 

 

 

La scuola per reinventori

LA SCUOLA PER REINVENTORI

La Scuola per Reinventori di Clara Tosi Pamphili e Alessio de Navasques anche quest’anno offrirà lezioni straordinarie: maestri profumieri, artisti, artigiani ed alchimisti daranno lezioni per imparare a fare, a guardare e anche a curarsi con elementi naturali sempre esistiti intorno a noi. Maestro principale Meo Fusciuni, naturopata profumiere ma anche mistico alchimista, sarà presente ogni giorno nella Scuola con le sue piante e profumi ispirati. Insieme a lui si alterneranno maestri come Alessandro Visi, l’artigiano del legno che non conosce il timore del lavoro e della sperimentazione. Altri maestri passeranno ad insegnare nella Scuola per Reinventori, altre figure capaci di insegnare nuove materie indispensabili.

 

 

 

 

 

Alessandro Visi

ALESSANDRO VISI

Alessandro è quel che si dice un “minusiere”, dal francese menusier, ovvero un fabbricante di mobili in legno intagliato e scolpito. Tagli, incastri, connessioni si combinano insieme a formare i lavori di Alessandro la cui armonia e coerenza farebbe pensare a una semplicità che in realtà è solo apparente. Un artigianato moderno che cura ogni suo prodotto fino alla ricerca della perfezione, con una passione che solo gli artisti più puri riescono ad avere.

 

 

 

 

 

 

PROGRAMMA EVENTI, PRESENTAZIONI LIBRI, CORSI E VISITE GUIDATE

 

Venerdì 25 aprile ore 11.00
Incontro con Meo Fusciuni, aromatario, viaggiatore e ricercatore della memoria olfattiva. Conversazione e pensieri sul mondo degli aromi e del profumo visti e raccontati da chi ha vissuto con le piante, in luoghi di silenzio, dove la natura esprime la sua massima essenza: un viaggio che dura una vita. Con lui Ida Tonini, scrittrice e giornalista del verde.

Venerdì 25 aprile ore 12.30
Luca Bracali,A ROSE IS A ROSE IS A ROSE, fotografo, giornalista e documentarista rivela con potenza espressiva l’intima bellezza di un fiore che seduce. Un libro che presenta l’avventura appassionata di una famiglia di sapienti vivaisti che da quattro generazioni unisce ricerca e sperimentazione. Incontro con Vittorio Barni e Daniela Fè d’Ostiani, garden designer.

Venerdì 25 aprile ore 16.00
Gianumberto Accinelli, entomologo dell’Università di Bologna, presenta l’Effetto Farfalla. Un’esplosione di farfalle invade la città: non è un sogno se ognuno parteciperà con entusiasmo collaborando a creare, con le ortiche, i finocchi, le carote, i cosiddetti “corridoi ecologici” per portare le farfalle dalla campagna alla città. E’ un iniziativa di Eugea, lo spin off dell’Università di Bologna. Con lui il fotografo artista Stefano Nicolini che presenta un progetto espositivo incentrato sulla farfalla Monarca che è in grave pericolo di estinzione.

Sabato 26 aprile ore 11.00
Antimo Palumbo, storico degli alberi, presenta il Concorso Eleggi l’Albero dell’Anno 2013. E’ l’occasione per fare una grande festa dedicata agli alberi italiani. Durante l’incontro sarà consegnato il Premio della Critica all’albero più votato fra i dieci finalisti che hanno partecipato alla selezione.

Sabato 26 aprile ore 12.30
Fabio Attorre, Vicedirettore del Museo Orto Botanico di Roma, interviene con una sintesi delle attività condotte dall’Orto nell’ultimo anno, compresa una dimostrazione pratica dell’app per smart phone e tablet.L’Orto Botanico di Roma tra tradizione ed innovazione tecnologica.

Sabato 26 aprile ore 16.00
Il Parco di Veio e i suoi Comuni. Incontro con il Commissario Straordinario Giacomo Sandri ed i Sindaci dei Comuni del Parco che partecipano ad un progetto che valorizza un territorio di grande valore storico e paesaggistico. Dove saranno piantati gli alberi scelti da ogni Comune? Sarà questo il momento di conoscere le decisioni dei cittadini.

Domenica 27 aprile ore 11.00
Vanda Del Valli,Etnobotanica: i molti usi delle piante succulente. Le piante grasse, creature bizzarre e misteriose, hanno rivestito grande importanza nella storia antica e recente di molte culture. Scopriamo quali con l’aiuto di una grande appassionata.

Domenica 27 Aprile ore 11.00 e alle ore 15.00
Il Parco di Veio in collaborazione con il Consorzio Campagna Romana: “Tra Roma e Veio: La Sibilla dell’antica Via Veientana, visita guidata alla scoperta della Tenuta del Pino tra archeologia e natura accompagnate da letture di autori classici.

Informazioni e prenotazioni delle visite guidate: potranno essere effettuate telefonando ai numeri: 338.3424820 – 337.373414 dal lun/sab ore 9.30 – 17.00, oppure direttamente presso la postazione/camper del Parco durante la manifestazione. Costo del biglietto €5,00

 

LABORATORI

 

Paolo Parlamento Tosco. Chiunque, usando un po’ di manualità e qualche materiale riciclato o raccolto in giardino, può costruire unhotel per gli insetti: un laboratorio di ingegno e di esperienza condotto da chi ne fa oggetto di didattica e di collaborazione con la natura.

Unione di Floriterapia. I Fiori di Bach: l’utilizzo di 38 diverse essenze naturali per riequilibrare i disagi esistenziali ed emotivi che spesso possono condurre a stati di malattia. Colloqui individuali e consulenze tenute da professioniste esperte, diplomate alla scuola Triennale della Unione di Floriterapia di Milano

 

 

CONSULENZE DI GIARDINAGGIO

Esperti a disposizione del pubblico, a cura di Elvira Imbellone e dell’Associazione ADIPA.

 

 

ELENCO ESPOSITORI

SCARICA PDF